Conferenze e Convegni lunedì 29 gennaio 2018 ore 17

​Vivere la vita Missionaria in Africa e tra gli immigrati

Conferenza di Padre Giorgio Poletti

Coordina Marcello Girone Daloli
Padre Giorgio Poletti, missionario comboniano, ha compiuto gli studi teologici a Roma e negli Stati Uniti, dove ha svolto il suo impegno missionario alla periferia di Chicago vivendo tra gli Afro Americans. Successivamenre ha vissuto in Mozambico per 15 anni, gli anni portato che hanno portato all’indipendenza del Mozambico e quelli della dittatura stalinista. Dall’Africa a Castel Volturno dove, come parroco missionario degli immigrati, ha promosso iniziative a favore dei diritti di poveri e immigrati.

 

Incontro con l’autore martedì 30 gennaio 2018 ore 17

Filosofia della nascita

Presentazione del libro di Silvano Zucal

Morcelliana, Brescia 2017
Dialoga con l’Autore Giuliano Sansonetti (Università di Ferrara)
Il filo conduttore dell’ampia ricognizione di Silvano Zucal (docente di Filosofia teoretica e di Filosofia della religione all’Università di Trento) sul tema, anche filosofico, della nascita,si trova in queste parole di Hannah Arendt: “Il miracolo che salva il mondo, il dominio delle faccende umane, dalla sua normale, ‘naturale’ rovina è in definitiva il fatto della natalità, in cui è ontologicamente radicata la facoltà dell’azione […] E’ questa fede e speranza nel mondo che trova forse la sua più gloriosa e stringata espressione nelle poche parole con cui il Vangelo annunciò la ‘lieta novella’ dell’avvento: ‘Un bambino è nato per noi’”.

Conferenze e Convegni mercoledì 31 gennaio 2018 ore 17

Girolamo Scutellari: un personaggio eclettico nella Ferrara dell’Ottocento

Conferenza di Francesco Scutellari

Interviene Luigi Davide Mantovani
Coordina Adolfo Sebastiani (Presidente dell’Accademia delle Scienze di Ferrara.)
Girolamo Scutellari ( Ferrara 1821- ivi 1895), laureatosi in giurisprudenza all’Università di Ferrara, compagno di studi ed amico di Aurelio Saffi; in periodo risorgimentale fu capitano della Guardia Civica ferrarese; ricoprì in Ferrara numerosissime cariche pubbliche a livello comunale e provinciale; fu sovraintendente alla Pinacoteca Comunale dal 1846, promotore e fondatore nel 1868 della società artistica “Benvenuto Tisi da Garofalo”, socio di numerose Accademie, Deputazioni di Storia Patria e Associazioni benefiche; ricevette nel 1857, per le benemerenze acquisite, la nomina di cameriere segreto di spada e cappa da parte di Pio IX. Fu persona dai molteplici interessi culturali e soprattutto un appassionato cultore dell’arte, in particolare di quella ferrarese, cui dedicò vari scritti. Egli stesso fu, oltre che poeta dilettante, raffinato pittore e disegnatore.
A cura dell’Accademia delle Scienze di Ferrara

giovedì 1 febbraio 2018 ore 17

Il Conoscere – Saggi per la mano sinistra di J. Bruner

Conferenza di Giovanni Fioravanti

Introduce Roberto Cassoli
Il tema del rapporto tra cultura umanistica e cultura scientifica è caro al pensiero di Jerome Bruner fin dall’apparire del suo Oltre Dewey. Mano sinistra e mano destra hanno sempre ingaggiato tra di loro una discussione aperta e a volte rumorosa. Nell’apprendimento scolastico il pensiero paradigmatico della scienza convive con il pensiero narrativo della cultura umanistica. La scienza è orientata verso l’esterno, verso un mondo che sta fuori di noi, le altre discipline sono orientate verso l’interno, ossia verso una prospettiva e un punto di vista sul mondo. Chi per professione esercita l’istruzione non può evitare di interrogarsi su come avviene la costruzione della realtà attraverso il processo conoscitivo, come si comunica la conoscenza, qual è la natura dell’insegnamento e dell’apprendimento, come si costruiscono le concezioni personali della realtà e come esse influenzano le sce lte e le azioni degli individui. In questo senso l’educazione deve aiutare i giovani a usare gli strumenti del fare significato e della costruzione della realtà, in modo che possano adattarsi meglio al mondo in cui si trovano e, se necessario, cambiarlo.
Per il ciclo “I colori della conoscenza” a cura di Istituto Gramsci e Istituto di Storia Contemporanea di Ferrara

 

Incontro con l’autore venerdì 2 febbraio 2018 ore 17

Da Ferrara alla Via degli Dei… a fumetti

Presentazione del libro di Davide Tonioli

L’autore parlerà del suo ultimo fumetto e dei lavori precedenti con Ruggero Veronese, giornalista, e Cristiano Michelini, compagno di viaggio della Via Degli Dei.
Presentazione de “La Via Degli Dei a fumetti”, il volume dedicato all’antico percorso che, attraversando l’Appennino, collega Bologna a Firenze. Due viandanti improvvisati, protagonisti di questa avventura, affronteranno una salita dopo l’altra in cinque lunghi giorni di cammino, scoprendo le infinite storie, antiche e recenti, di questi luoghi fantastici.
Davide Tonioli, classe 1984, è anche autore de “La Storia di Ferrara a fumetti” (2015) e di “Fuga dalla Metafisica” (2016), quest’ultimo dedicato alla pittura di Giorgio De Chirico e pubblicato sulle pagine de “La Nuova Ferrara”.